Banca Migros SA
La Banca Migros è stata fondata nel 1957 da Gottlieb Duttweiler, che desiderava aprire il settore finanziario svizzero alla concorrenza e a prezzi più bassi, esattamente come aveva fatto in precedenza nel commercio al dettaglio. Pur essendo un’outsider, nei decenni successivi la Banca Migros registrò una forte crescita e riuscì ad affermarsi tra le cinque maggiori banche ipotecarie svizzere. Fino ad oggi la sua filosofia è rimasta la stessa: quale affiliata al 100% alla Federazione delle Cooperative Migros, la Banca Migros è fortemente legata ai valori cooperativi e agli obiettivi di sostenibilità promossi dalla Migros.

Maggiori informazioni sulla Banca Migros: www.bancamigros.ch

Raiffeisen Svizzera società cooperativa
Verso la fine del XIX secolo fecero la loro apparizione in Svizzera le casse di credito cooperative organizzate secondo il «sistema Raiffeisen». Non si trattava di banche convenzionali, ma di organizzazioni di autoassistenza. Il modello della cassa di credito ispirato a Friedrich Wilhelm Raiffeisen (1818-1888) fu funzionale alla lotta alla povertà dei contadini. Una cooperativa basata sull’utilità per i suoi soci, una cooperativa democratica e presente nelle regioni: ecco il principale fattore che differenzia Raiffeisen. Con circa due milioni di soci – e quindi comproprietari – Raiffeisen vive dal 1899 la cooperativa quale forma aziendale. In diverse federazioni e altri organi in Svizzera, Raiffeisen si impegna a favore delle cooperative e di un ulteriore sviluppo della cooperativa quale forma aziendale.

Maggiori informazioni su Raiffeisen Svizzera società cooperativa: www.raiffeisen.ch

Unione delle Banche Cantonali Svizzere
La prima banca cantonale venne fondata nel 1816 nel Canton Ginevra. Nate come banche di sviluppo per l’artigianato e l’agricoltura, le Banche Cantonali si sono evolute diventando delle moderne banche universali. Nel 1907 le Banche Cantonali hanno formato l’Unione delle Banche Cantonali Svizzere (UBCS). L’UBCS rappresenta gli interessi delle 24 Banche Cantonali aderenti, ne promuove la collaborazione e contribuisce così a rafforzare la posizione delle Banche Cantonali sul territorio svizzero.

Maggiori informazioni sull’Unione delle Banche Cantonali Svizzere: www.bancacantonale.ch

Associazione delle banche regionali svizzere
Prima dell’apertura della cosiddetta «Dienstenzinscassa» a Berna nel 1787, nella Confederazione non esistevano istituti finanziari che accettassero e gestissero i piccoli importi detenuti da personale di servizio, artigiani e operai. Di norma le prime casse di risparmio venivano gestite su base volontaria per ridurre al massimo le spese d’esercizio. Nel XIX secolo il numero di istituti crebbe fino ad arrivare a quota 200, mentre nel 1920 venne fondata l’Associazione delle banche locali, casse di risparmio e casse di prestito svizzere. In seguito all’aumento del numero dei soci, nel 1971 venne fondata l’Associazione delle banche regionali svizzere. La sua funzione venne poi trasmessa nel 1996 alla RBA-Holding, che mirava a rafforzare le banche più piccole tramite una rete di sicurezza e solidarietà. Nel 2018, è stata fondata l’attuale Associazione delle banche regionali svizzere con lo scopo di organizzare la tutela degli interessi in maniera indipendente dalle tematiche aziendali.

Maggiori informazioni sull’Associazione delle banche regionali svizzere: www.regionalbanken.ch (in tedesco)